Skip to main content

KENYA

In 4×4 attraverso le regioni tribali più autentiche e remote del Kenya settentrionale! Dal Parco Nazionale Marsabit muoveremo verso la Riserva Nazionale Zebra, attraversando i territori dei Rendille, degli Ol Molo, dei Samburu e dei Gabra nel deserto del Chalbi, fino alle rive del Lago Turkana! Entreremo nel cuore delle savane dorate fiancheggiate da boschi di acacia che riflettono l’atmosfera di ciò che le persone immaginano quando sognano l’Africa. Non mancheranno safari per l’avvistamento di animali rarissimi: la zebra di Grevy, la giraffa reticolata, il gerenuk, l’elefante africano, l’orice, il kudu e gli unici leoni senza criniera!

Il tocco BHS

Una spedizione off-the-grid nel cuore delle tribù del nord, oltre i classici National Park, accompagnati da un esperto team locale. Vivremo per oltre 8 giorni a stretto contatto con le tribu, scoprendo usi, costumi e differenze, avremo il privilegio di un accesso intimo a un mondo ormai remoto e raramente visitato

Highlights

Lo scenario remoto del Lago Turkana

Gli ultimi discendenti della tribu El Molo

Le vita dei Pokot, Samburu, Gabra e Rendille

La flora e la fauna del Marsabit NP

Dove dormiamo

Lodge, hotel, tende

Come ci spostiamo

Jeep 4×4 con driver

Trans Alps Adventure

KENYA

TIPOLOGIA DI VIAGGIO

Viaggio in 4×4 con driver locali in un territorio non abituato al turismo, deserto e senza infrastrutture. Richiede grande spirito di adattamento per le notti in tenda, senza possibilità di lavarsi con acqua corrente e per il duro clima desertico caldissimo e lontano da qualsiasi tipo di comfort 

Per altre informazioni sui nostri viaggi, consulta la sezione FAQ.

Itinerario viaggio

Day 1-2: Arrivo in Kenya

DAY 1: partenza dall’Italia con volo con scalo per Nairobi, la capitale del Kenya

DAY 2: arrivo a Nairobi, incontro con il team locale e check-in in hotel. Il primo giorno in Kenya sarà dedicato alla visita della capitale e, in relazione all’orario di arrivo, del Nairobi National Park (unico Parco Nazionale al mondo situato all’interno di una capitale). Cena e notte a Nairobi

Day 3: I Pokot

Mattina e pomeriggio: colazione e inizio del nostro viaggio in 4×4 attraverso le terre dei Pokot, nelle loro remote comunità sul lago Baringo. Originari regione orientale della Karamoja in Uganda sono un gruppo nilotico che è sceso dalla valle del Nilo verso il XV secolo. La loro cultura, gravita intorno alla pastorizia e alla cura del bestiame. Le donne sono conosciute per i loro ornamenti con collane di perline, copricapi e grandi anelli di metallo, luminosi, colorati e unici usati come orecchini. Gli uomini indossano una fascia intorno alla vita, si adornano con perline, metallo e piume di struzzo e portano un bastone da passeggio e sgabelli in legno intagliato.

Sono la tribù meno visitata dagli estranei. I primi contatti con il mondo esterno sono avvenuti nel 1960 da parte di missionari cattolici

Sera: cena e notte in hotel sul Lago Baringo

Day 4-5: Mararal e i Samburu

DAY 4:  sveglia presto, colazione e spostamento verso Mararal capoluogo della contea dei Samburu. Arrivo nel Mararal Safari Lodge e check-in. Non ci sarà bisogno di uscire dal lodge per un diretto contatto con la fauna locale. Cena e notte nel lodge

DAY 5: sveglia, colazione e prosecuzione del viaggio verso South Hor, nell’incontaminata area tribale dei Samburu. Precedentemente parte della tribù Masai, quando scesero per la prima volta lungo il fiume Nilo, i Samburu, una tribù nilotica, si separarono quando i Masai continuarono il loro viaggio a sud verso la Tanzania.

Il nome Samburu significa “Il popolo delle farfalle”: non solo volarono via dalla loro tribù originaria, ma divennero più colorati nei loro abiti tradizionali.

Cena e notte in wild Camping

Day 6: I Turkana

Mattina e pomeriggio: sveglia, colazione e prosecuzione del viaggio verso l’incontaminata area tribale del Lago Turkana. Il terreno si trasformerà in un ambiente desertico, per poi mutare in dolci colline con foreste di acacie fiancheggiate da letti di fiumi asciutti e cime montuose sullo sfondo. Qui il tempo si è fermato! Le donne Turkana si muovono nei villaggi indossando lunghi abiti tradizionali fatti di pelli e tessuti dai colori vivaci senza tuttavia togliere la scena alle file e file di perline colorate indossate sui loro colli.  Gli uomini ricordano le tribù della valle dell’Omo, spesso seduti in cerchio e sdraiati sui loro sgabelli in legno intagliato. Sono una delle poche tribù che non praticano alcuna forma di circoncisione, vivono vicino ai letti asciutti dei fiumi dove possono scavare per prendere l’acqua.

Sera: cena e notte in wild camping

Day 7: El Molo

Mattina e pomeriggio: sono il gruppo etnico più piccolo del Kenya, contano circa 300 persone. Originariamente si stabilirono nel nord del lago Turkana ma furono costretti dalle altre tribù a spostarsi a sud verso le piccole isole. Il nome El Molo significa “il popolo che mangia pesce”, occasionalmente coccodrilli, tartarughe e altri animali selvatici. Cacciano su zattere con arpioni fatti a mano dalle radici di acacia, le loro reti da pesca sono fatte di fibra di palma doum. La maggior parte di loro non sono El Molo “puri” poiché sono stati combinati con le linee di sangue Samburu e Turkana. Vivono ancora in piccole capanne a forma di dormitorio, costruite sulla riva del Lago, anche se vengono lentamente sostituite da case permanenti di cemento. Molti El Molo praticano una religione tradizionale incentrata sul culto di Waaq

Sera: cena e notte in wild camping

Day 8-9: I Gabra

DAY 8-9: sveglia, colazione e prosecuzione attraverso il deserto di Chalbi per incontrare il popolo tribale Gabra, un gruppo etnico che abita principalmente gli altipiani dell’Etiopia meridionale e le regioni Marsabit del Kenya.

Prevalentemente musulmani sunniti, con una piccola percentuale ancora fedele alle antiche credenze tradizionali somali. I Gabra migrano verso gli altopiani durante la stagione delle piogge per consentire ai pascoli della stagione secca di ricostituire le proprie risorse idriche. L’elemento più centrale nello stile di vita e nell’economia è il cammello. Quando un Gabra entra in possesso di un cammello, gli viene assegnato un nome per garantire il diritto di proprietà del Gabra. Il cammello verrà prestato o donato ad altri Gabra bisognosi, e si prevede un futuro atto di reciprocità. In questo senso i cammelli danno grande sicurezza; forniscono anche la maggior parte della carne e la fornitura di latte per la stagione secca. Cena e notte in lodge

Day 10: Marsabit e i Rendille

Mattina e pomeriggio: sveglia, colazione e prosecuzione del viaggio verso il Parco Nazionale di Marsabit per la visita alla tribù dei Rendille. Una tribù semi-nomade cuscitica, che migrò inizialmente dall’Etiopia e si stabilì in condizioni climatiche sfavorevoli del deserto. La loro lingua è simile al somalo, mentre i costumi vicini ai Gabra e ai Samburu. 

Nelle valli di lava che circondano la parte sud del lago, sono i protagonisti indiscussi di indubbia fama del conflitto tribale che ancora oggi prosegue a colpi di razzie di bestiame, agguati e maltrattamenti.

Prosecuzione verso il Parco Nazionale di Marsabit rifugio dell’enorme elefante africano dotato di enormi zanne e di molte altre specie di mammiferie quali il kudu, il bufalo africano, la zebra di Grevy e la giraffa reticolata.

Sera: cena e notte in lodge

Day 11: Buffalo Spring National Reserve

Mattina e pomeriggio: sveglia, colazione e prosecuzione verso Buffalo Spring National Reserve. Con i suoi 130km quadrati di vaste pianure e sullo sfondo il monte Kenya, prende il nome dalle sorgenti di acqua limpida sempre attive, anche nella stagione secca. La riserva, oltre ad essere rinomata per l’avvistamento di leopardi, ospita varie specie di animali tra cui la zebra di Grey, l’orice dalle orecchie frangiate, il dik-dik, iene, leoni, gepardi e gerenuk.

La flora non è certamente da meno e grazie alla sua ricca diversità spazia dalla vegetazione dorata della savana a boschi di acacia, ad arbusti, cespugli spinosi e terrazze laviche.

Sera: cena e notte in lodge  

Day 12: Nairobi

DAY 12: sveglia, colazione e spostamento verso Nairobi con una fantastica vista del monte Kenya sullo sfondo. Arrivo a Nairobi, check-in in hotel e visita della città. Compatibilmente con orario, possibile visita del Nairobi National Park. Ultima serata e notte a Nairobi

Day 13-14: Rientro in Italia

DAY 13:  visita Nairobi compatibilmente con l’orario del volo. Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia

DAY 14: arrivo in Italia… E alla prossima avventura!

Scegli quando partire

Blocca online con 100€

APR-MAG
22-05
Kenya
4200
3

4.200,004.704,00Scegli

OTT-NOV
21-03
Kenya
4200
6+

4.200,004.704,00Scegli

PREZZO

IL PREZZO INCLUDE

  • volo internazionale
  • tutti gli spostamenti in 4×4  (3 persone per Jeep, posto finestrino garantito)
  • tutti i pernottamenti in pensione completa 
  • coordinatore italiano per tutta la durata del viaggio
  • guida locale 
  • assicurazione medica (fino a 100.000€)

IL PREZZO NON INCLUDE

Bagaglio da stiva, cassa BHS, extra, spese personali e quanto non espressamente indicato

CASSA BHS: 600€

  • tutte le spese in loco del coordinatore e del team locale
  • materiale da campeggio (incluse tende e materassini)
  • ingressi nei Parchi Nazionali
  • visto
  • permessi di visita e permessi tribali

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

VISTI

Visto Kenya elettronico https://evisa.go.ke/

DOCUMENTI

Necessario passaporto con validità 6 mesi dalla data di rientro

Bel viaggio! Voglio saperne di più

Lasciaci un'email. Ti ricontatteremo per parlarne insieme.

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Tienimi informato su questo viaggio