Skip to main content

TURKMENISTAN

Uno dei paesi più ermetici al mondo, lo Stan meno visitato dell’Asia Centrale, meta imperdibile per un viaggiatore affascinato dall’insolito e alla ricerca di luoghi bizzarri e paesaggi surreali. Nella megalomania di Ashgabat, la capitale di marmo bianco e oro, avremo l’impressione di essere stati catapultati in una realtà parallela, con imperdibili stranezze architettoniche da Guinnes dei Primati di Ashgabat e la Ruota Panoramica chiusa più grande al mondo! Non solo architettura, ma anche paesaggi e archeologia: il lago sotterraneo di Köw Ata, lo stupendo e poco conosciuto Canyon di Yangykala e i Siti UNESCO di Nisa, un tempo capitale dell’Impero dei Parti e di Merv, una delle più importanti Città-Oasi dell’Asia Centrale del passato. La conclusione di un viaggio in Turkmenistan è doverosa e indimenticabile: una notte in tenda alla Porta dell’Inferno! Accamperemo ai bordi del surreale cratere originato dal collasso di una caverna di gas naturale situato a Darwaza e ancora oggi attivo

Il tocco BHS

Scopriremo uno dei paesi meno visitati della terra con ogni mezzo di trasporto per entrare maggiormente nella vita quotidiana del Turkmenistan, facendo soste in diverse zone rurali del paese ancora poco abituate alla presenza del viaggiatore straniero per conoscere le tradizioni della cultura locale e la rinomata ospitalità dell’Asia Centrale. La grande avventura inizierà il sesto giorno quando a bordo dei nostri 4×4 ci faremo strada tra canyon e dune di sabbia del deserto del Karakum per 3 notti in wild camping fino alla porta dell’inferno

Highlights

Ashgabat la capitale di marmo e oro

Le bizzare formazioni rocciose del Canyon di Yangykala  

I 4000 anni di storia dell’antica Merv

Lo spettacolo naturale, ma non troppo, della Porta dell’inferno

Dove dormiamo

Guesthouse, boutique hotel, tende

Come ci spostiamo

Minibus, 4×4,, Treno

Trans Alps Adventure

TURKMENISTAN

TIPOLOGIA DI VIAGGIO

Viaggio intenso con spostamenti via terra, in treno, minivan e 4×4 nel deserto. Sono previste 3 notti in tenda nel deserto del Karakum, che richiedono un certo spirito di adattamento

Per altre informazioni sui nostri viaggi, consulta la sezione FAQ.

Itinerario viaggio

Day 1-2: Arrivo a Ashgabat

DAY 1: partenza con voli dall’Italia. Scalo e volo per Ashgabat , capitale del Turkmenistan

DAY 2: arrivo a Ashgabat, formalità di immigrazione,  e check-in in hotel. Intera giornata dedicata alla visita dei principali monumenti e delle attrattive più bizzarre dell’agglomerato urbano maggiormente rivestito di marmo al mondo: Il Parco e il Monumento dell’Indipendenza, il Monumento dedicato alla Costituzione, il parco Lenin, l’Arco della Neutralità, un giro sulla Ruota Panoramica chiusa più grande al mondo e se saremo fortunati, poiché non sempre è aperto, potremo ammirare l’edificio a forma di cavallo, di nuovo più grande al mondo!

Nightlife nella capitale turkmena vestita a sera, con i suoi edifici di marmo e oro illuminati da luci al neon che creano un effetto scenografico.

Notte in hotel ad Ashgabat

Day 3: Nisa e Kipchak

Mattina: escursione in giornata a Nisa e Kipchak. Visita del Sito Archeologico di Nisa, Patrimonio UNESCO, città dalla grande importanza storica e capitale del Regno dei Parti

Pomeriggio: dopo pranzo spostamento verso Kipchak, per la visita della Moschea e il Mausoleo di Saparmyrat Nyýazow, primo presidente del Turkmenistan dopo il crollo dell’URSS, autoproclamatosi Turkmenbashy, ovvero padre di tutti i Turkmeni. Immagini e statue d’oro che lo raffigurano si trovano in tutto il paese e rendono l’idea del grande culto creato attorno alla sua figura. Rientro ad Ashgabat e visita di una libreria dove con un po’ di fortuna potremmo acquistare una copia del Runhama, il testo semi-sacro scritto dal “Padre di tutti i Turkmeni”. Successiva visita al monumento a forma di Runhama

Sera: cena nel ristorante di uno tra gli sfavillanti hotel per una vera esperienza da 5 stelle ad un prezzo da trattoria! Notte in hotel ad Ashgabat

Day 4: Köw Ata, Nohruz e Serdar

Mattina: in un paese occupato per oltre il 70% della sua estensione dal Deserto del Karakul trovare un posto naturale dove fare un bagno rinfrescante non è una cosa poi così comune. Inizieremo il nostro viaggio verso l’ovest del paese facendo sosta al lago sotterraneo di Köw Ata, situato all’interno di una grotta. Le sue acque termali si dice abbiano proprietà curative

Pomeriggio: prosecuzione del viaggio via terra verso ovest con sosta a Nohruz, sulla catena montuosa del Kopet Dag. Immersione nella vita locale che scorre lenta e legata alle antiche tradizioni popolari. Visita del cimitero di Nohruz, dove ogni tomba è decorata da corna di capre di montagna, e di un piccolo mercato dove potremo acquistare qualsiasi genere di rimedi naturali e pozioni magiche

Sera: cena e notte in piccolo hotel locale nella cittadina di Serdar

Day 5: Balkanabat

Mattina: prosecuzione del viaggio verso ovest via terra e sosta presso il Mausoleo di Parau Bibi nascosto tra le rocce e uno dei più importanti luoghi sacri del Turkmenistan da sempre meta di pellegrinaggi. Sosta per pranzo lungo il tragitto sulla strada che collega Ashgabat a Turkmenbashy

Pomeriggio: passata la cittadina di Balkanabat, raggiungiamo la spiaggia del Lago Salato di Mollakara per una breve e rilassante sosta., Ritorno verso Balkanabat e check-in in hotel

Sera: cena e notte a Balkanabat

Day 6: Canyon di Yangykala

Mattina: partenza da Balkanabat in 4×4 verso il Canyon di Yangykala a circa 160 km di distanza. Scoperto recentemente e conosciuto solo a livello locale, è ancora ignoto alla maggior parte degli stessi Turkmeni

Pomeriggio: costeggiamo a bordo dei nostri 4×4 questo Canyon dai diversi colori. Milioni di anni fa era il fondo dell’oceano che, una volta ritiratosi, ha lasciato dietro di sé un paesaggio di strane rocce lentamente erose dal vento e dalla pioggia che si estendono a perdita d’occhio. Immancabili tappe fotografiche nei principali viewpoint, tra i quali la “Bocca del Coccodrillo” per le migliori prospettive sul Canyon

Sera: notte in tenda (wild camp) presso Il Canyon di Yangykala

Day 7: Deserto del Karakum

Mattina: Risveglio per una fantastica alba presso il canyon di Yangykala e prosecuzione del nostro itinerario attraverso il Deserto del Karakum, che compone circa il 70% del territorio del Turkmenistan. Tra i deserti più estesi al mondo il suo nome in turkmeno significa “sabbia nera”, a causa del suolo di colore scuro sottostante la sabbia che non è nera. Attraverseremo questa porzione di Deserto del Karakum a bordo dei nostri 4×4, facendo alcune soste per incontrare la popolazione locale che vive in questa area remota del paese

Pomeriggio: continuazione del viaggio tra spettacolari dune di sabbia e visita del Mausoleo di Kaytaramish Ata, considerato luogo sacro dai Turkmeni. Proseguiamo in direzione di Gyzyl Kaya e visita di alcuni villaggi lungo il nostro tragitto prima di arrivare presso l’omonimo Lago Karakum dove accamperemo per la notte

Sera: notte in tenda (wild camp) nel Deserto del Karakum

Day 8: Porta dell’Inferno

Mattina: smontate le tende proseguiamo il viaggio attraverso gli scenari desertici del Karakum. È giunto il grande giorno della nostra indimenticabile visita alla Porta dell’Inferno. Sosta presso il Lago Turkmen e pranzo

Pomeriggio: arrivo nel pomeriggio a Darwaza per assistere allo spettacolo naturale del tramonto sul cratere infuocato della Porta dell’Inferno. Il cratere gassoso, originato dal collasso di una caverna di gas naturale è stato dato alle fiamme, sotto consiglio dei geologi dell’Unione Sovietica, al fine di impedire la diffusione di gas metano nel 1971 e da quella data, arde senza sosta. Un luogo unico al mondo e tappa irrinunciabile in Turkmenistan. Arrivo nel tardo pomeriggio per assistere allo spettacolo naturale del tramonto sul cratere infuocato di Darwaza

Sera: notte di fuoco accampati al bordo della Porta dell’Inferno

Day 9: Treno per Mary

Mattina: sveglia all’alba, colazione e altre spettacolari opportunità fotografiche al bordo del cratere. Partenza da Darwaza e viaggio di ritorno verso la capitale.Arrivo per ora di pranzo e trasferimento alla stazione ferroviaria

Pomeriggio: viaggio a bordo del treno delle ferrovie turkmene verso est, direzione Mary. Avremo la possibilità di viaggiare fianco a fianco alla curiosa popolazione locale, provando a scambiare due chiacchiere e osservando il paesaggio scorrere dal finestrino. Del resto chi non ha mai sognato di fare un viaggio in treno in Turkmenistan? Arrivo in serata nella cittadina di Mary

Sera: cena e notte in guesthouse a Mary

Day 10: Merv

Mattina: visita del Sito Archeologico dell’antichissima città di Merv. Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO nel 1999, vanta oltre 4000 anni di storia e ha svolto la funzione di capitale di diversi imperi fino ad essere considerata una delle città più grandi al mondo prima di essere completamente distrutta dall’Orda d’Oro di Gengis Khan. Gli scavi recenti stanno riportando alla luce dopo moltissimi secoli resti di moschee, mura difensive, mausolei di diverse epoche e in diversi stati di conservazione, rendendo faticosamente merito ad uno dei complessi archeologici più impressionanti della terra

Pomeriggio e sera: lungo viaggio di rientro in auto/minivan per Ashgabat, arrivo in serata e ultima cena in uno dei ristoranti di cucina tradizionale turkmena della capitale e successivo trasferimento per l’aeroporto/notte in hotel ad Ashgabat in relazione all’orario del volo

Day 11: Rientro in Italia

DAY 11: volo di rientro per l’Italia… E alla prossima avventura!

Scegli quando partire

Blocca online con 100€

GIUGNO
13-23
Turkmenistan
3200
6+

3.200,003.450,00Scegli

AGOSTO
8-18
Turkmenistan
3200
2

3.200,003.450,00Scegli

OTT-NOV
24-03
Turkmenistan
3200
6+

3.200,003.450,00Scegli

DIC-GEN
27-06
Turkmenistan
3200
6+

3.200,003.450,00Scegli

PREZZO

IL PREZZO INCLUDE

  • volo internazionale 
  • tutti i pernottamenti con prima colazione in base doppia
  • tutti gli spostamenti in minivan, treno e 4×4
  • 3 cene in camp
  • tutti gli ingressi
  • lettera d’invito e visto
  • coordinatore italiano per tutta la durata del viaggio
  • guida parlante inglese
  • spese del coordinatore
  • assicurazione medica (fino a 100.000€)

IL PREZZO NON INCLUDE

Bagaglio da stiva, extra, spese personali e quanto non espressamente indicato

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

VISTI

Obbligatorio. Tramite BHS TRAVEL

VACCINAZIONI

Non necessarie, si consiglia di consultare il proprio medico e il sito http://www.viaggiaresicuri.it/country/TKM per eventuali precauzioni sanitarie prima della partenza

DOCUMENTI

Necessario passaporto con validità 6 mesi dalla data di rientro

Bel viaggio! Voglio saperne di più

Lasciaci un'email. Ti ricontatteremo per parlarne insieme.

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Tienimi informato su questo viaggio