Classic

ALASKA

The Last Frontier degli USA: la nostra Alaska on the road è un’ode all’esplosione della natura, immensa e selvaggia. Da Anchorage, il nostro on the road ci porterà a cavalcare lungo la leggendaria Parks Highway, preludio all’esplorazione del Denali National Park, una delle aree di wilderness più famose al mondo, e vera e propria icona per ogni amante dei viaggi nella natura selvaggia. La sconosciuta e affascinante Richardson Highway ci riporterà a sud: ci aspetta la Penisola di Kenai, una vera e propria Alaska in miniatura che scopriremo in 4 giorni tra orsi, epiche vallate, scenic drives, villaggi pittoreschi e fiordi puntellati di ghiacciai

Il tocco BHS

Un pieno di avventura e adrenalina per vivere al meglio l’ultima frontiera degli States: vi porteremo a volare tra le nevi del monte più alto di America, a remare con forza tra le rapide nel parco di Denali, a scalare, ramponi ai piedi, sui ghiacci del Matanuska, a osservare da vicino gli orsi bruni e grizzly nel Katmai NP, remoto e selvaggio, ad ammirare la potenza della natura tra balene e ghiacciai nei fiordi di Kenai. La nostra Alaska è into the wild!

 

Highlights

Into the Wild: Denali National Park

Tra ghiacciai e balene nei fiordi del Kenai

Homer e gli orsi del Katmai NP

On the road nelle terre selvagge

Dove dormiamo

Hotel 2-3*, lodge

Come ci spostiamo

Auto a noleggio

Itinerario viaggio

Day 1-2: Arrivo a Anchorage

DAY 1: partenza dalle principali città italiane, volo con scali per Anchorage, la più popolosa città dell’Alaska. Arrivo all’aeroporto di Anchorage in serata, ritiro auto a noleggio e breve trasferimento in centro. Check-in in hotel, cena e serata a Anchorage

DAY 2: giornata dedicata alla visita di Anchorage, per un insolito assaggio di Alaska urbana. Sarà comunque subito possibile immergersi nella natura percorrendo, a piedi o noleggiando biciclette, parte dello scenografico Tony Knowles Coastal Trail, sentiero costiero panoramico che si snoda dal centro per 14 miglia, dove sarà possibile fare i primi incontri con i moose, le gigantesche alci americane, e persino con uno dei rari esemplari d’orso che vive nei paraggi della città. Visita opzionale dell’Alaska Native Heritage Center, che offre un approfondito spaccato della cultura e delle tradizioni dei nativi alaskani. Cena e serata nei locali di Anchorage

Day 3: Talkeetna e volo sul Denali

Mattina: partenza verso nord lungo la Parks Highway, la più famosa strada dell’Alaska che collega Anchorage alla città di Fairbanks, passando attraverso alcuni tra i più spettacolari scenari alaskani, e costeggiando l’Alaska Range e il parco nazionale di Denali. Arrivo a Talkeetna, piacevole cittadina lungo il fiume Susitna, e pranzo

Pomeriggio: primo rush di adrenalina del viaggio! Chi vorrà, potrà prendere parte a un volo panoramico di rara bellezza tra i ghiacciai e picchi innevati dell’Alaska Range, con sorvolo delle pareti acuminate del Denali, il monte più alto del Nord America con i suoi 6.190 m, con possibilità di atterrare e fare un breve trek su un ghiacciaio ad alta quota. Sarà una delle esperienze più mozzafiato di tutto il viaggio e delle nostre vite! Prosecuzione dell’itinerario verso nord, arrivo nel tardo pomeriggio alle porte del parco nazionale di Denali e check-in in hotel

Sera: cena e serata a Healy, alle porte del Denali NP

Day 4: Denali NP: Savage River

Mattina: partenza verso il parco nazionale di Denali, arrivo fino a Savage River, l’ultimo luogo accessibile dalle auto all’interno del parco. Trek panoramico lungo il sentiero Savage Alpine Trail, circa due ore e mezza di cammino nell’area di wilderness del parco nazionale con splendide viste sul Denali e l’Alaska Range in lontananza

Pomeriggio: altro breve trekking nel Denali NP, alla scoperta dell’Horseshoe Lake, lungo un bel sentiero che si snoda tra fitti boschi di pini e le ingegnose dighe costruite dai castori, aprendosi poi con belle vedute sul lago sottostante. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio e relax

Sera: cena e serata a Healy, alle porte del Denali NP, con bevuta al 49th State Brewing, pittoresco birrificio locale nel cui cortile è parcheggiato il «Magic Bus» utilizzato nelle riprese del film cult Into the Wild , per un omaggio a Christopher McCandless, morto nel parco Denali nel 1992

Day 5: Da Denali a Fairbanks

Mattina: mattinata dedicata alle ultime visite nell’area del Denali NP. Possibilità di partecipare a una divertente uscita di rafting in gruppo percorrendo 11 miglia di veloci rapide nelle gole del Nenana. Partenza verso Fairbanks

Pomeriggio: arrivo a Fairbanks, check-in in hotel e free time nella «capitale del nord» dell’Alaska. Possibile visita del Pioneer Park, parco di carattere storico lungo le sponde del fiume Chena, istituito nel 1967 per i 100 anni dell’acquisto dell’Alaska da parte degli USA dalla Russia. Sarà poi possibile affittare dei kayak per discendere il corso tortuoso del Chena River, un modo inusuale e affascinante per visitare la città di Fairbanks

Sera: cena e serata nei locali di Fairbanks

Day 6: Richardson Highway

Mattina e pomeriggio: lunga giornata on the road, in cui la strada stessa sarà la principale attrazione: la Richardson Highway non è tra le più famose strade dell’Alaska, ma attraversa bellissimi scenari di montagna, foreste e ghiacciai, e piccole comunità rurali dove sarà possibile respirare le autentiche atmosfere dell’Alaska lontana dal turismo. Durante il lungo viaggio verso sud, da Fairbanks a Glennallen, diverse soste allieteranno la via: la prima sarà la Santa Claus House di North Pole, dove la magia del Natale si respira 365 giorni l’anno, poi ne seguiranno altre per sessioni fotografiche, brevi trekking e pranzo a Donnelly, Paxson, Rainbow Ridge e Summit Lake. Arrivati a Glennallen, la Richardson Highway converge verso ovest nella Glenn Highway, altra spettacolare strada che congiunge l’Alaska orientale con Anchorage. Arrivo nel lodge a pochi chilometri dal Matanuska Glacier, check-in

Sera: cena, serata e relax nel lodge lungo la Glenn Hwy

Day 7: Matanuska e Kenai Peninsula

Mattina: per i più avventurieri, la giornata inizierà con uno splendido trekking guidato di 2 ore sul Matanuska Glacier, tra i più imponenti ghiacciai dell’Alaska, tra grandi guglie bianche, crepacci di ghiaccio vivo e azzurrissimo, e lagune. Partenza verso ovest lungo gli ultimi km di Glenn Highway

Pomeriggio: passata Anchorage, l’itinerario si snoda verso sud attraverso la spettacolare penisola di Kenai, una sorta di Alaska in miniatura. La strada è altamente panoramica, e, compatibilmente con gli orari e le condizioni meteo, merita diverse soste e deviazioni, come quella verso la Portage Glacier Road e alle Russian River Falls, dove i salmoni nuotano e saltano a centinaia, attirando numerosi esemplari di orsi golosi. Arrivo in serata a Homer, uno dei villaggi costieri più pittoreschi dell’Alaska, al termine meridionale della Alaska Route 1 , e check-in in hotel

Sera: cena e serata al Salty Dawg Saloon, iconico locale storico della cittadina lungo la Homer Spit

Day 8: Homer e Seldovia, Katmai NP

OPZIONE 1: è il momento di vivere una nuova esperienza memorabile: una giornata tra gli orsi del Katmai National Park, in una zona estremamente remota, lontana centinaia di km dalla civilizzazione. Si parte al mattino con voli in piccoli aerei da turismo da Homer, per poi passare circa 3 ore di trekking e visite guidate a stretto contatto con gli orsi bruni e grizzly, che giocano, mangiano e nuotano nei pressi dell’area costiera del Katmai NP. Si tratta di un’opportunità unica per immergersi nell’habitat naturale di questi straordinari mammiferi, senza la minima interferenza dell’uomo ad alterare l’esperienza. Rientro a Homer nel tardo pomeriggio

OPZIONE 2: per chi non parteciperà al tour al Ketmai NP, relax e visita di Homer, della baia di Kachemak, che può essere scoperta in kayak e della vicina Seldovia, splendido villaggio costruito in parte su palafitte e raggiungibile solo via mare, a 45 minuti di traghetto da Homer

Day 9: Harding Icefield e Exit Glacier

Mattina: sveglia presto e partenza verso nord in direzione Seward, principale cittadina e porto lungo i fiordi di Kenai. Arrivo in mattinata nei pressi dell’Exit Glacier, uno dei ghiacciai più famosi, belli e accessibili dell’Alaska, e inizio dell’impegnativo trekking in salita lungo il sentiero che costeggia dall’alto l’Harding Icefield, l’immenso campo di ghiaccio da cui si diramano ben 40 ghiacciai che si incuneano nei fiordi del Kenai Fjords National Park

Pomeriggio: prosecuzione del trekking, arrivo fino a Top of the Cliffs, con viste spettacolari sull’Harding Icefield e sulla porzione superiore del ghiacciaio Exit. Da qui sarà possibile proseguire il trek fino alla fine del sentiero, oppure tornare indietro verso l’estremità dell’Exit Glacier. Arrivo a Seward nel pomeriggio, check-in e relax

Sera: cena e serata nei locali sul mare di Seward

Day 10: Crociera nel Kenai Fjords NP

Mattina: imbarco sul battello per l’emozionante crociera alla scoperta del Kenai Fjords National Park. L’itinerario di navigazione di circa sei ore si snoda tra i più bei fiordi del parco, partendo dalla Resurrection Bay e costeggiando il ghiacciaio dell’Orso, per poi puntare verso sud la baia di Aialik. Durante la navigazione, oltre alle splendide coste frastagliate ricoperte da foreste e ghiacciai, sarà possibile anche avvistare grandi animali marini, tra cui balene, orche, leoni marini e foche artiche, e numerosi uccelli

Pomeriggio: pranzo a bordo, navigazione verso le isole Chiswell e nella baia di Aialik, per giungere al cospetto del mastodontico Holgate Glacier, impressionante ghiacciaio di marea che si getta con un altissimo muro di ghiaccio vivo nelle acque del fiordo di Holgate Arm. Rientro a Seward in navigazione nel tardo pomeriggio

Sera: cena e serata nei locali sul mare di Seward

Day 11-12: Rientro in Italia

Mattina: spostamento verso l’aeroporto di Anchorage in prima mattinata. Volo di rientro per l’Italia, arrivo il Day 12… E alla prossima avventura!

Costi a persona

a partire da:

4300 €

IL PREZZO INCLUDE

  • volo internazionale
  • auto a noleggio 
  • tutti i pernottamenti 
  • coordinatore italiano per tutta la durata del viaggio
  • assicurazione medica (fino a 500.000€)

IL PREZZO NON INCLUDE

Bagaglio da stiva, cassa comune, extra, spese personali e quanto non espressamente indicato

CASSA COMUNE: 500€

  • benzina/ full coverage auto / secondo driver
  • ingressi ai parchi nazionali
  • crociera nel Kenai Fiords National Park
  • spese del coordinatore

SUPPLEMENTO DOPPIA: 400€

Garantisce la sistemazione in camera doppia con il partner scelto. Per i partecipanti che non acquistano il supplemento BHS gestirà le sistemazioni in camere doppie, triple o quadruple con persone dello stesso sesso, in base alle esigenze del booking

ESCURSIONI EXTRA: 
Volo panoramico sul Denali 2h (290€ + 100€ per atterraggio sul ghiacciaio); Rafting Nenana River (125€); Trekking sul ghiacciaio Manatuska (125€); Volo + trek con gli orsi a Ketmai NP 5h (750€)

VISTI

Necessaria autorizzazione ESTA, ottenibile online prima della partenza al costo di 14$ https://esta.cbp.dhs.gov/
Se si è visitato, a partire dal 2011, uno o più paesi tra i seguenti: Libia, Sudan, Yemen, Iran, Iraq, Siria, Somalia, sarà necessario ottenere un visto turistico previa intervista presso l’ambasciata USA a Roma o altra sede consolare abilitata

VACCINAZIONI

Verificare su  http://www.viaggiaresicuri.it/country/USA

DOCUMENTI

Necessario passaporto con validità 6 mesi dalla data di rientro

Scegli quando partire

Blocca online con 100€

LUGLIO
20-31
Alaska
Classic
Confermato
4300

4.300,005.025,00Scegli

AGOSTO
10-21
Alaska
Classic
Confermato
4300

4.300,005.025,00Scegli

Bel viaggio! Voglio saperne di più

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Tienimi informato su questo viaggio

    Questo sito è proprietà di BHS Traveladvisor S.r.l. - via portaria campagna 71 - 05021 Acquasparta (TR) | Cod. fiscale e P.IVA 02259740567 | Capitale sociale Euro 10.000,00 €