Classic

AZZORRE

Le rotte transatlantiche tra Europa e America sono interrotte da un unico arcipelago, remoto e selvaggio: benvenuti alle Azzorre! Nel nostro viaggio ai confini d’Europa, andremo alla scoperta di 4 isole, che ci consentiranno di apprezzare tutta la diversità e la bellezza delle Azzorre. Facendo base a Pico, esploreremo le isole «triangolo»: scopriremo a piedi le lussureggianti coste di São Jorge e gli incredibili contrasti cromatici delle caldere, antiche e recentissime, di Faial, e scaleremo la vetta del monte Pico, il più alto del Portogallo. In coda al viaggio, ci trasferiremo a São Miguel, un vero giardino nel cuore dell’Atlantico: vulcani, laghi da cartolina, piantagioni tropicali incorniciate da una linea costiera paradisiaca, foreste ricche di cascate e terme naturali si alternano in uno tra gli ambienti naturali più unici al mondo!

Il tocco BHS

Dal cielo alle profondità dell’oceano, ci godremo ogni momento all’insegna dell’avventura: nell’arco di pochi giorni passeremo dagli ambienti alpini del Pico all’avvistamento di balene, per poi tuffarci nelle terme naturali e nei celebri laghi di São Miguel. Le nostre Azzorre sono un vero paradiso per gli amanti dell’outdoor

 

Highlights

La conquista del Pico, tetto del Portogallo

 La magia della Lagoa do Fogo e Caldeira Velha

I vulcani, antichi e recentissimi, di Faial

Trekking da favola alla Lagoa das Sete Cidades

Dove dormiamo

Guesthouse e countryhouse

Come ci spostiamo

Auto a noleggio, traghetti, volo interno, a piedi

Itinerario viaggio

Day 1-2: Arrivo a Pico

DAY 1: partenza con voli dall’Italia. Scalo a Lisbona, check-in in hotel e serata nella capitale del Portogallo

DAY 2: trasferimento in aeroporto e volo per le Azzorre. Arrivo in mattinata a Pico, l’isola del vino e delle balene,  ritiro auto a noleggio e breve trasferimento a Madalena, principale centro dell’isola. Check-in in hotel e visita di Pico, con scenic drive lungo la Estrada Longitudinal, che costeggia il maestoso profilo del monte Pico passando dalla splendida Lagoa do Capitão, lago alle immediate pendici del monte. Prosecuzione dell’esplorazione dell’isola con visita e degustazioni tra i vigneti di Pico, patrimonio dell’umanità Unesco. Aperitivo di benvenuto vista tramonto al Cella Bar, vincitore nel 2016 del prestigioso riconoscimento «Edificio dell’anno» della celebre rivista di architettura ArchDaily, e serata a Madalena

Day 3: Sulla vetta del monte Pico

Mattina: sveglia presto e breve spostamento verso il punto di partenza del sentiero (1.200 m) del monte Pico: con i suoi 2.351 m di altezza, è il monte più alto di tutto il Portogallo. Inizio del trekking in salita, seguendo un sentiero che serpeggia tra i ripidi fianchi del vulcano, ricoperti di bassi arbusti, erba e rocce, segnalato da 47 indicatori bianchi e rossi. Dopo circa 4 ore di salita, dopo aver coperto un dislivello di più di 1000 metri tra paesaggi pressoché alpini, magnifico arrivo sul «Piquinho», in corrispondenza del cratere principale del vulcano: dopo altri 20 minuti di salita, la vetta più alta del Portogallo è finalmente conquistata!

Pomeriggio: discesa dalla montagna, con splendide viste sulle vicine isole di Faial e São Jorge. Arrivo al parcheggio, rientro a Madalena e meritato riposo

Sera: cena e serata nei locali di Madalena

Day 4: Isola di São Jorge

Mattina: partenza in traghetto verso l’isola di São Jorge, per una giornata dedicata alla più settentrionale delle isole del «Triangolo». Arrivo al porto di Velas e spostamento verso l’interno per uno dei trekking più spettacolari delle Azzorre. Partendo da Serra do Topo, nel centro geografico dell’isola, camminata in discesa lungo il sentiero tra cespugli di erica e una fitta vegetazione endemica verso la Fajã da Caldeira de Santo Cristo, dove il cammino si affaccia all’improvviso su un bellissimo tratto di costa rigoglioso che precipita nell’Oceano Atlantico

Pomeriggio: pranzo al sacco e prosecuzione del sentiero che degrada lungo i magnifici scenari della costa nord di São Jorge, fino a Fajã dos Cubres. Rientro in taxi a Serra do Topo, e in auto a Velas per il traghetto per Pico, con sosta per un bagno alle piscine naturali di Fajã do Ouvidor

Sera: cena e serata a Madalena, sull’isola di Pico

Day 5: Isola di Faial

Mattina: partenza in traghetto verso l’isola di Faial, per una giornata dedicata all’ultima delle isole del «Triangolo», a pochi km di distanza da Pico. Visita della Caldeira del vulcano al centro dell’isola, un grandissimo cratere perfettamente circolare ricolmo di vegetazione

Pomeriggio: spostamento verso l’estremo ovest dell’isola, per visitare i surreali paesaggi lunari di Capelinhos: si tratta di 3 km2 emersi in tempi recentissimi, in seguito a un’eruzione del 1957, caratterizzati da una spettacolare caldera di nerissima roccia parzialmente emersa dall’oceano Atlantico, che regala una delle viste più sorprendenti delle Azzorre. Rientro a Horta, principale centro dell’isola e vivace porto sulle rotte transatlantiche, e aperitivo nel Peter Sport Café, iconico bar di naviganti e marinai accanto al porto. Rientro in traghetto a Pico

Sera: cena e serata a Madalena, sull’isola di Pico

Day 6: Le balene, e arrivo a São Miguel

Mattina: mattinata libera a Pico: possibilità di rilassarsi e fare il bagno nell’oceano Atlantico nelle piscine naturali nei pressi di Madalena, oppure partecipare a un’escursione di whale watching nei pressi di Lajes. L’isola di Pico è infatti uno dei luoghi migliori al mondo per l’avvistamento delle balene, e veder saltare gli immensi cetacei con il maestoso sfondo dominato dal cono del monte Pico è un’esperienza da non perdere

Pomeriggio: trasferimento in aeroporto per il volo in direzione Ponta Delgada, il capoluogo e città maggiore delle Azzorre, sull’isola di São Miguel. Ritiro auto a noleggio e trasferimento verso Furnas, splendido villaggio situato in posizione idilliaca nell’omonima valle nell’est dell’isola, circondato da verdi piantagioni, laghi cristallini e sorgenti naturali. Check-in in hotel

Sera: cena e serata a Furnas

Day 7: Il Nordeste di São Miguel

Mattina: giornata dedicata allo splendido nordest di São Miguel, la regione più selvaggia e meno turistica dell’isola. Al mattino, breve trekking attorno al lago di Furnas, puntellato di fumarole, con visita alla chiesa abbandonata Capela da Nossa Senhora. Partenza lungo la strada che costeggia il selvaggio litorale orientale di São Miguel, con sosta ai vari miradouros lungo la via, come quello di Ponta do Sossego, tra i più belli dell’isola

Pomeriggio: prosecuzione dell’itinerario lungo la costa, con soste per la visita al parco naturale della Ribeira dos Caldeirões, un vero e proprio idillio di verdissime foreste e cascate d’argento, e alla piantagione di tè di Gorreana, l’unica in Europa. Rientro a Furnas nel pomeriggio, e relax nelle piscine termali del villaggio, quali quella del parco Terra Nostra e la Poça da Dona Beija, aperta fino a tardi

Sera: cena e serata a Furnas

Day 8: Lagoa do Fogo e Caldeira Velha

Mattina: partenza verso il centro dell’isola, per la visita del luogo più iconico di São Miguel e forse di tutte le Azzorre, la splendida Lagoa do Fogo. A seconda del meteo e dell’ispirazione del gruppo, sarà possibile prendere parte a trekking e camminate di diversa durata nei pressi del lago, con immancabile vista dall’alto del miradouro

Pomeriggio: proseguendo di pochi km verso nord, visita e bagno nella splendida piscina naturale geotermale di Caldeira Velha, immersa nella foresta. Se il meteo e la stagione lo consentono, sarà possibile anticipare la visita alla Caldeira Velha al mattino, e imbarcarsi nel pomeriggio verso il vicino isolotto di Vila Franca do Campo, per un bagno nelle acque riparate dell’Atlantico che riempiono la caldera semi-sommersa dell’isolotto. Spostamento nel pomeriggio verso Ponta Delgada, check-in in hotel e free time per la visita del capoluogo delle Azzorre

Sera: cena e serata nei locali di Ponta Delgada

Day 9: Lagoa das Sete Cidades

Mattina: sveglia presto e partenza verso ovest, per una mattinata dedicata al trekking della regione di Sete Cidades, forse la più famosa e tra le più spettacolari di São Miguel. Vista incantevole dall’alto del Miradouro da Grota do Inferno, e dal più affollato ma altrettanto affascinante Miradouro do Rei, che abbracciano entrambi i laghi gemelli vulcanici della Lagoa das Sete Cidades

Pomeriggio: prosecuzione dell’esplorazione della regione, tra scenic drives e trekking sull’orlo della caldera dei laghi gemelli, e spostamento verso la costa occidentale São Miguel, con bagno al tramonto nelle incredibili piscine naturali geotermali di Ferraria, dove le calde acque dolci si fondono con le acque dell’oceano Atlantico, creando fortissimi dislivelli termici a secondo del livello di mare

Sera: cena e serata finale nei locali di Ponta Delgada

Day 10: Rientro in Italia

Mattina: spostamento all’aeroporto di Ponta Delgada, rilascio dell’auto a noleggio e volo di rientro per l’Italia, con scalo a Lisbona. Arrivo in serata… E alla prossima avventura!

Costi a persona

a partire da:

1300 €

IL PREZZO INCLUDE

  • volo internazionale
  • voli interni
  • noleggi auto
  • tutti i pernottamenti con prima colazione
  • coordinatore italiano per tutta la durata del viaggio
  • assicurazione medica (fino a 100.000€)

IL PREZZO NON INCLUDE

Cassa comune, extra, spese personali e quanto non espressamente indicato

CASSA COMUNE: 300€

  • benzina, full coverage, secondo driver
  • traghetti tra le isole
  • permesso trekking Pico
  • spese del coordinatore

SUPPLEMENTO DOPPIA: 200€

VISTI

Non necessario

DOCUMENTI

Carta d’identità valida per l’espatrio / passaporto in corso di validità

Scegli quando partire

Blocca online con 100€

OTTOBRE
08-17
Azzorre
Classic
Quasi confermato
1500

1.500,001.817,00Scegli

Bel viaggio! Voglio saperne di più

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Tienimi informato su questo viaggio

    Questo sito è proprietà di BHS Traveladvisor S.r.l. - via portaria campagna 71 - 05021 Acquasparta (TR) | Cod. fiscale e P.IVA 02259740567 | Capitale sociale Euro 10.000,00 €