Immenso, remoto e troppo spesso dimenticato, il Ciad è uno dei paesi meno sviluppati e turistici dell’Africa subsahariana. A bordo dei nostri 4x4, condotti da driver locali, resteremo senza parole dinanzi alla vastità e alla sfrenata bellezza di paesaggi pressoché sconosciuti all’uomo occidentale. Dopo intense giornate di viaggio e accampamenti tra villaggi tribali, piste impervie, le riserve di fauna del Sahel e le asperità del Sahara, la Guelta d’Archei ci ripagherà con uno dei panorami desertici più incredibili al mondo, e i laghi di Ounianga ci appariranno come miraggi tra le altissime dune dorate. Non sarà un viaggio facile, ma preparatevi a vivere l’avventura della vita nell’Africa vera!

Il tocco BHS

Le tribù semi-nomadi Wodaabe, conosciute anche col nome di Bororo («pastori in stracci»), sono note per le loro incredibili cerimonie del Gerewol, rituale di corteggiamento che avviene durante le transumanze nel Sahel. A Mongo, parteciperemo alle meravigliose e colorate danze del clan Wodaabe locale, con gli uomini vestiti e truccati nel modo tradizionale del Gerewol, per un’immersione unica nella cultura di questa affascinante tribù

 

Highlights

 La Guelta d’Archei e il deserto dell’Ennedi

 Laghi Ounianga, miraggi nel Sahara

 Le danze del Gerewol a Mongo

La fauna rara del Ouadi Rimé

Dove dormiamo

Camp tendati, hotel 3* a N’Djamena

Come ci spostiamo

Jeep 4x4 con driver

Itinerario viaggio

Day 1-2: Arrivo a N’Djamena

DAY 1: partenza con voli dall’Italia. Scalo e volo per N’Djamena

DAY 2: arrivo a N’Djamena, capitale del Ciad, e trasferimento in hotel. Free time in hotel o possibilità di esplorare la caotica capitale ciadiana, con visita del Museo Nazionale, della moschea grande, e dei colorati mercati del centro

Sera: cena e serata a N’Djamena

Day 3: Bahr el Gazel e Moussoro

Mattina: incontro con i driver e il team locale e partenza in 4x4 in direzione nord, muovendo dall’area saheliana del Ciad verso gli scenari aridi alle porte del Sahara

Pomeriggio: abbandonata la strada asfaltata, inizio della vera avventura off-road lungo le piste sabbiose del Wadi Bahr el Gazel, letto prosciugato del fiume omonimo, emissario del lago Ciad. Arrivo nei pressi del villaggio di Moussoro, allestimento del camp

Sera: cena in camp a Moussoro

Day 4-5: Le porte del Sahara e Kalaït

DAY 4: prosecuzione dell’avventura off-road attraverso i magnifici scenari desertici della regione di Batha, popolata da fennec (volpi del deserto) e gazzelle. Allestimento del camp presso i pozzi di Bathandjenna, cena e notte nel camp

DAY 5: prosecuzione dell’itinerario lungo le piste che serpeggiano tra le dune del Ciad centrale, alle propaggini meridionali del Sahara, con veloci branchi di gazzelle ad accompagnare il nostro convoglio di Jeep 4x4. Arrivo nei pressi di Kalaït, importante crocevia delle rotte sahariane, e allestimento del camp per la notte. Cena e notte in camp a Kalaït

Day 6: Verso l’Ennedi

Mattina: mattinata dedicata alla visita di Kalaït, alle vestigia militari della colonizzazione francese, al suo colorato mercato e ai pozzi del villaggio, punto nevralgico dove le carovane di cammelli e mandrie di bovini della regione vanno ad abbeverarsi

Pomeriggio: prosecuzione del viaggio attraverso il deserto del Sahara, che di km in km si fa sempre più aspro e roccioso: è il preludio al grandioso altopiano dell’Ennedi nel nord del paese. Allestimento del camp alle porte occidentali dell’Ennedi, in un’area abitata dalle tribù semi nomadi dei Gaeda, Tama e Zagawa

Sera: cena in camp alle porte dell’Ennedi

Day 7: Guelta d’Archei e l’Ennedi

Mattina: visita della Guelta d’Archei, incredibile bacino di acqua dolce incastonato all’interno di un impervio canyon. In questa preziosa riserva d’acqua, irradiata dai raggi solari che si insinuano nella stretta gola, vengono ad abbeverarsi centinaia di cammelli, dando vita a uno spettacolo tra i più impressionanti di tutto il Sahara. Nella guelta sopravvivono inoltre gli ultimi esemplari del coccodrillo del Nilo stanziato nel deserto del Sahara

Pomeriggio: prosecuzione della visita in 4x4 e brevi trekking tra i magnifici scenari dell’altopiano dell’Ennedi, costellato di incredibili guglie rocciose, sinuosi archi naturali e altre sensazionali sculture della natura che si ergono dalle dune del Sahara, impreziosite da millenarie pitture rupestri. Allestimento del camp in posizione panoramica nei pressi della Guelta d’Archei

Sera: cena in camp nell’Ennedi

Day 8: Fada e valle del Mourdi

Mattina: prosecuzione dell’itinerario nel profondo del Sahara verso Fada, polveroso capoluogo della regione di Ennedi-Ovest. Breve visita del mercato e partenza verso nord, in direzione valle del Mourdi

Pomeriggio: prosecuzione dell’avventura off-road attraverso le dune a nord di Fada, tra ampi scenari di deserto sabbioso puntellato di isolate montagne e formazioni rocciose. Arrivo nell’imponente valle del Mourdi, e allestimento del camp

Sera: cena in camp nella valle del Mourdi

Day 9: Laghi Ounianga

Mattina: partenza verso le regioni più a nord toccate dal nostro viaggio, non lontane dal confine con la Libia. Durante il tragitto, visita delle saline di Demi, dove viene estratto il sale rosso, perno dell’economia locale

Pomeriggio: arrivo ai magnifici laghi Ounianga, una serie di 18 laghi dalle acque cangianti dal verde al blu cobalto nel bel mezzo del Sahara, tra dune e palmeti abitati da tribù semi nomadi. Possibilità di fare un bagno nelle acque del lago Boukou, facente parte del gruppo dei laghi Ounianga Serir, che ospitano una rarissima specie endemica di ciclide d’acqua dolce. Allestimento del camp in riva ai laghi Ounianga

Sera: cena in camp nei pressi dei laghi Ounianga

Day 10-11: Da Ounianga a Kalaït

DAY 10: bellissima alba sui laghi Ounianga, e partenza per il lungo rientro verso sud attraverso il deserto del Ciad. Tra paesaggi molto vario, la pista attraversa le dune mobili del pozzo di Bir Kora, con tratti molto complicati a causa di numerose pietre che affiorano nella sabbia. Allestimento del camp nel bel mezzo del Sahara e cena nel camp

DAY 11: prosecuzione del viaggio verso sud attraverso il deserto del Sahara, passando tra i vecchi carriarmati abbandonati dalla Guerra delle Toyota tra Libia e Ciad del 1987. Avvicinandosi a Kalaït, la pista si fa più scorrevole, rendendo il viaggio agevole. Arrivo nei pressi di Kalaït, e allestimento del camp per la notte e cena nel camp

Day 12: Riserva di Ouadi Rimé

Mattina: partenza da Kalaït verso est, in direzione della riserva di Ouadi Rimé. Gesita dal Sahara Conservation Found, con un’area equivalente a quella della Scozia è una delle riserve naturali più vaste del mondo. Accompagnati dai ranger della riserva, inizio della visita tra gli affascinanti ambienti di savana subsahariana

Pomeriggio: prosecuzione della visita. Possibilità di avvistare rare specie di gazzelle, il ghepardo del Sudan e, con un po’ di fortuna, il rarissimo orice dalle corna a sciabola, dichiarato estinto in natura nel 2000, ma reintrodotto con successo nella riserva nel 2016. Allestimento del camp nei pressi della riserva

Sera: cena in camp nei pressi della riserva di Ouadi Rimé

Day 13: Abéché e la regione di Guéra

Mattina: prosecuzione dell’itinerario per gli ultimi km di off-road su piste tra gli scenari del Sahel: le sabbie del Sahara lasciano spazio alle praterie e alla savana della fascia saheliana del Ciad, sino ad arrivare ad Abéché. Breve visita della città, quarta più grande del Ciad, e importante snodo commerciale e mercato sulle vie carovaniere del Sahara per molti secoli

Pomeriggio: prosecuzione del viaggio verso ovest, in gran parte su strada asfaltata, verso la cittadina di Oum Hadjer, attraversando molti villaggi rurali nella regione di Guéra. Arrivo nei pressi di Oum Hadjer e allestimento del camp

Sera: cena in camp nei pressi di Oum Hadjer

Day 14: Le danze del Gerewol a Mongo

Mattina: partenza verso sud, addentrandoci nella regione di Guéra, in direzione Mongo. Da qui, deviazione verso sud lungo una pista sterrata che conduce al villaggio di Am Timan, situato in una delle aree più rigogliose del Ciad

Pomeriggio: arrivo nel villaggio dove si è stanziata un clan semi-nomade di etnia Wodaabe. Conosciuti anche col nome di Bororo («pastori in stracci»), sono noti per le loro colorate cerimonie del Gerewol, rituale di corteggiamento che avviene durante le transumanze. Nei pressi di Mongo, sarà possibile assistere alle meravigliose danze da parte del clan Wodaabe locale, con gli uomini vestiti e truccati nel modo tradizionale del Gerewol

Sera: cena e serata danzante con il clan Wodaabe, notte nel camp allestito nei pressi di Mongo

Day 15-16: Rientro in Italia

Mattina e pomeriggio: trasferimento verso N’Djamena, la capitale del Ciad

Sera: spostamento verso l’aeroporto di N’djamena per il volo con scalo per l’Italia, arrivo il Day 16… E alla prossima avventura!

Costi a persona

a partire da:

3900 €

IL PREZZO INCLUDE

  • volo internazionale
  • spostamenti in jeep 4x4 con driver
  • tutti i pernottamenti con prima colazione
  • team locale con jeep di supporto 
  • coordinatore italiano per tutta la durata del viaggio
  • assicurazione medica (fino a 100.000€)

IL PREZZO NON INCLUDE

Cassa comune, extra, spese personali e quanto non espressamente indicato

CASSA COMUNE: 500€ 

  • benzina 
  • spese del coordinatore 
  • tutti i pranzi e le cene
  • tutti gli ingressi ai parchi e alle riserve
  • tutti i permessi speciali di transito 

SUPPLEMENTO DOPPIA: 200€

VISTI

Necessario. La procedura per il rilascio del visto sarà attivata da BHS Travel tramite partner locali successivamente alla prenotazione

VACCINAZIONI

Necessaria vaccinazione contro la febbre gialla, da effettuarsi almeno 10 giorni prima della partenza e da certificare con apposito libretto. Si consiglia di consultare il proprio medico e il sito http://www.viaggiaresicuri.it/country/TCD per ulteriori precauzioni sanitarie (profilassi antimalarica…)

DOCUMENTI

Necessario passaporto con validità 6 mesi dalla data di rientro

Scegli quando partire

Blocca online con 100€

SETTEMBRE
04-19
Ciad
Explorer
Confermato
3900€ 3700

100,00Scegli

Questo sito è proprietà di BHS Traveladvisor S.r.l. - via portaria campagna 71 - 05021 Acquasparta (TR) | Cod. fiscale e P.IVA 02259740567 | Capitale sociale Euro 10.000,00 €