Explorer

MESSICO
DIA DE MUERTOS

Nel periodo più eccitante dell’anno, vi porteremo alla scoperta di un Messico autentico e frizzante, lontano dalle rotte principali. Dalle splendide città coloniali di Guanajuato e San Miguel, dove respireremo l’atmosfera elettrizzante dei giorni di festa, ci sposteremo verso il lago di Pátzcuaro, per vivere le più belle celebrazioni del Dia de Muertos di tutto il Messico. La vivace Guadalajara ci aprirà infine le porte delle coste del Pacifico, dove vivremo giornate di relax e pace nel paradiso tropicale di Yelapa

Il tocco BHS

Nel Michoacán scopriremo le celebrazioni più intense e autentiche del Dia de Muertos. A partire dal 31 ottobre i cimiteri di Tzintzuntzán e dei pueblos magici del lago di Pátzcuaro si riempiono di fiori, calaveras, colorati altari e ofrendas, mentre nella notte di Ognissanti un’impressionante trafila di barche illumina il lago e si dirige verso l’affascinante isola di Janitzio per celebrare la Noche de Muertos: per tutta la notte, le famiglie si riuniscono tra musica, ofrendas e cibi tipici per ricongiungersi idealmente con i cari defunti. Un’esperienza incredibile, una potente e indimenticabile celebrazione della vita e della morte

 

Highlights

    Il Dia de Muertos sull'isola di Janitzio

    Lo splendore coloniale di Guanajuato e S.Miguel

    Cultura mariachi e tequila a Guadalajara

    Spiagge tropicali e slow life a Yelapa

Dove dormiamo

Guesthouse e b&b

Come ci spostiamo

Auto a noleggio, water taxi, volo interno

Itinerario viaggio

Day 1-2: Arrivo a Guanajuato

DAY 1: partenza con voli dall’Italia. Scalo e volo per Città del Messico

DAY 2: arrivo a Città del Messico, ritiro auto a noleggio e partenza per Guanajuato. Arrivo in città, capitale dello stato omonimo, e check-in in hotel nel cuore del centro storico.  Prima passeggiata nel centro storico, ricco di case coloniali dai mille colori: spesso ignorata dai turisti stranieri,  la città è considerata da molti messicani la più bella del paese. Splendido panorama della città al tramonto dall’alto dal monumento El Pipila, cena e prima serata messicana nei vivaci locali di Guanajuato

Day 3: Guanajuato

Mattina: dopo una meritata notte di riposo per battere il jet lag, mattinata dedicata all’esplorazione di Guanajuato. La città è costruita a ridosso di una collina puntellata di miniere d’argento, ed è nota per i suoi numerosissimi e antichi tunnel che collegano le vie del centro storico, nonché una delle principali attrattive della città

Pomeriggio: prosecuzione della visita del centro di Guanajuato, tra i coloratissimi edifici abbarbicati sulla collina, le tranquille plazas e le antiche miniere, tuttora operative, che hanno contribuito a fare di Guanajuato una città tutelata dal Patrimonio Umanità Unesco. In centro sarà possibile assistere ai primi preparativi e sfilate per le celebrazioni del Dia de Muertos, ormai alle porte!

Sera: cena tipica, ed è il tempo di partecipare alle callejoneadas! Una sorta di corteo musicale tradizionale che viene imbastito ogni sera per le vie della città!

Day 4: San Miguel de Allende

Mattina: trasferimento a San Miguel de Allende, a breve distanza da Guanajuato. Arrivo, check-in in hotel e inizio della visita della splendida cittadina coloniale, abitata da una folta comunità di artisti e expats. Visita di San Miguel Arcángel e delle viuzze coloniali del centro storico, traboccanti di chiese, musei, atelier e boutique artigiane

Pomeriggio: prosecuzione della visita del centro di San Miguel, e tempo libero dedicato alle celebrazioni in preparazione al Dia de Muertos, con i più giovani già mascherati che si radunano nella piazza di El Jardin e si scambiano dolci, mescolando le tradizioni locali del Dia de Muertos con quelle internazionali di Halloween

Sera: cena e serata a San Miguel, a tema Dia de Muertos! Entra infatti nel vivo il festival de La Calaca, 5 giorni di ofrendas, sfilate e feste danzanti fino a tarda ora in per celebrare il Dia de Muertos

Day 5: Noche de Muertos a Janitzio

Mattina: partenza verso lo stato di Michoacán, uno dei più vivaci del paese e autentico portabandiera della cultura tradizionale messicana: è qui che si svolgono le celebrazioni più toccanti del Dia de Muertos

Pomeriggio: arrivo nel pueblo di Tzintzuntzán, affacciato sul lago di Pátzcuaro: classico villaggio sonnacchioso dell’entroterra messicano per buona parte dell’anno, si trasforma in pueblo magico il 1° novembre, quando gli abitanti si riversano nel cimitero locale per preparare le ofrendas e gli altari in memoria dei bimbi, gli angelitos. Spostamento a Pátzcuaro e check-in in hotel

Sera: è la grande notte: sotto la luce di migliaia di candele, un’impressionante trafila di barche illumina il lago e si dirige verso l’affascinante isola di Janitzio, epicentro dei più emozionanti riti legati al Dia de Muertos. Tra masse di ragazzi festanti e famiglie riunite, con abbondanza di cibo tipico, arrivo al cimitero in cima all’isola di Janitzio

Day 6: Dia de Muertos a Pátzcuaro

Mattina: continuazione della Noche de Muertos nel cimitero di Janitzio: si narra che le anime dei defunti, il 2 Novembre, volino come farfalle sulle acque del lago di Pátzcuaro, posandosi infine sull’isola di Janitzio per ricongiungersi idealmente con i loro cari. Un gran numero di famiglie, ragazzi locali e turisti si riuniscono per tutta la notte tra le coloratissime tombe adornate a festa con fiori, candele, altari votivi e le classiche calaveras, e alternano momenti di gioia e canti ad altri più intimi di preghiera, specialmente nelle primissime ore del mattino, quando il cimitero è ormai più silenzioso

Pomeriggio: rientro a Pátzcuaro e relax tra le celebrazioni del Dia de Muertos, sfilate, e stradine brulicanti di catrinas
(la famosa donna-scheletro, simbolo internazionale della festa messicana) e chioschi che vendono artigianato locale e dolciumi a forma di teschio

Sera: cena e serata danzante nelle strade di Pátzcuaro

Day 7: Guadalajara

Mattina: partenza verso ovest in direzione Guadalajara, la seconda città più grande del Messico: patria della cultura mariachi e della tequila, è considerata la più «messicana» tra le grandi metropoli del paese. Arrivo, check-in in hotel

Pomeriggio: pranzo a base di comida callejera, il tipico street food messicano, nel caratteristico mercato di San Juan de Dios, e visita del centro di Guadalajara. A prima vista grande e caotico, nasconde in realtà un patrimonio artistico e culturale tra i più ricchi del Messico. Visita della Cattedrale e della Cruz de Plazas, il quadrilatero di piazze coloniali del centro storico che circondano la Cattedrale, tra le quali spiccano Plaza de Armas e Plaza Liberación, su cui si affaccia lo splendido Teatro Degollado

Sera: cena nei ristoranti di Guadalajara e serata nei vivaci locali della città, con possibilità di assistere alle colorate performance dal vivo dei mariachi

Day 8: Tequila e arrivo a Puerto Vallarta

Mattina: prosecuzione dell’itinerario verso ovest nello stato di Jalisco, e arrivo a Tequila, cittadina che deve la sua fama al distillato omonimo. Possibilità di visitare una distilleria per osservare il processo di estrazione dalla foglia dell’agave, e degustare alcune tra le migliori tequila del mondo. Pranzo tipico a Tequila

Pomeriggio: spostamento verso la costa pacifica del Messico, e arrivo a Puerto Vallarta nel pomeriggio. Rilascio auto a noleggio, check-in in hotel, relax, aperitivi nei bar lungomare e bagni nell’oceano Pacifico a Puerto Vallarta, la più rinomata località balneare di tutta la costa ovest del Messico, che vanta una splendida spiaggia con mare verde smeraldo, locali alla moda e un piacevole centro storico a ridosso dell’oceano

Sera: cena e serata nei locali della movida di Puerto Vallarta, uno dei grandi hub della vita notturna messicana

Day 9: Puerto Vallarta e Islas Marietas

Mattina: giornata dedicata al relax al mare a Puerto Vallarta. Possibilità di prendere parte a un tour in barca alla scoperta delle bellissime Islas Marietas, a poca distanza dalla costa, famose per la Playa Escondida, uno dei luoghi più ambiti dai fotografi social. Per preservare i fragili ecosistemi dell’isola, l’accesso è stato proibito nel 2016, e oggi lo sbarco sull’isola è strettamente regolamentato e spesso proibito. Se sarà possibile accedervi, bagno e relax nella splendida Playa Escondida

Pomeriggio: rientro a Puerto Vallarta, relax e aperitivi nei bar lungomare e bagni nell’oceano Pacifico

Sera: cena e serata nei locali della movida di Puerto Vallarta, uno dei grandi hub della vita notturna messicana

Day 10-11: Yelapa e la Costalegre

DAY 10: trasferimento in water taxi a Yelapa, sperduto villaggio tropicale sulla costa pacifica, dove il tempo viene scandito dalle onde e dal sole: la strada qui non arriva, e la purezza dei suoni della natura la fa da padrona. Check-in in guesthouse e giornata di dolce far niente, bagni e aperitivi nelle splendide spiagge di Yelapa e dei vicini villaggi oceanici della Costalegre

DAY 11: seconda giornata di relax a Yelapa. Possibilità di passare la giornata tra spiaggia e oceano, o di prendere parte a varie attività quali pesca, uscite di snorkeling, l’esplorazione libera della Costalegre in barca o brevi trekking nell’entroterra a scoprire la splendida foresta tropicale che cinge Yelapa, con visita e bagno nella lussureggiante cascata di Yelapa

Day 12: Arrivo a Città del Messico

Mattina: mattinata di relax e bagni nell’oceano Pacifico a Yelapa, e water taxi per il rientro a Puerto Vallarta, e spostamento all’aeroporto

Pomeriggio: volo per Città del Messico e arrivo nella capitale. Trasferimento in centro, check-in hotel in zona Zócalo, la meravigliosa e immensa piazza centrale della città, e free time nel centro cittadino

Sera: cena e serata nei locali di Città del Messico

Day 13-14: CDM e rientro in Italia

Mattina: giornata dedicata alla visita della capitale. Visita del centro storico: Palacio Nacional, la cattedrale, che sorge accanto alle rovine del Templo Mayor, risalente all’antica capitale azteca Tenochtitlán, e prosecuzione fino a Torre Mayor per una vista su tutta la città. Spostamento a Polanco per pranzo

Pomeriggio: visita del Castello di  Chapultepec, arrivo a Coyoacán per la visita del museo di Frida Kahlo e tramonto da Nostra Signora di Guadalupe. Rientro in centro per una cerveza dal Tio Pepe

Sera: spostamento verso l’aeroporto di Città del Messico per il volo con scalo per l’Italia, arrivo il Day 14… E alla prossima avventura!

Costi a persona

a partire da:

2300 €

IL PREZZO INCLUDE

  • volo internazionale
  • volo interno
  • noleggio auto
  • transfer aeroportuale a Città del Messico
  • tutti i pernottamenti con prima colazione
  • coordinatore italiano per tutta la durata del viaggio
  • assicurazione medica (fino a 100.000€)

IL PREZZO NON INCLUDE

Cassa comune, extra, spese personali e quanto non espressamente indicato

CASSA COMUNE: 350€ 

  • benzina / full coverage auto / secondo driver + drop off fee
  • parcheggi e pedaggi
  • barca per Janitzio
  • water taxi a/r per Yelapa
  • tour distilleria con degustazioni di tequila
  • ingresso festival Calaca a San Miguel + truccatrice 
  • spese del coordinatore

SUPPLEMENTO DOPPIA: 200€

VISTI

Non necessario

VACCINAZIONI

Non necessarie

DOCUMENTI

Necessario passaporto con validità 6 mesi dalla data di rientro

Scegli quando partire

Blocca online con 100€

OTT-NOV
28-10
Messico Dia de Muertos
Explorer
Ultimi posti
2300

100,00Scegli

Bel viaggio! Voglio saperne di più

Tienimi informato su questo viaggio

Questo sito è proprietà di BHS Traveladvisor S.r.l. - via portaria campagna 71 - 05021 Acquasparta (TR) | Cod. fiscale e P.IVA 02259740567 | Capitale sociale Euro 10.000,00 €