Explorer

SUD SUDAN

Indipendente dal 2011, il Sud Sudan è lo stato più recente del mondo. La sua breve storia è costellata di guerre civili e carestie, cessate solo nel 2020: saremo tra i primi a addentrarci in questa terra remota, antica, legata a doppio filo alle tradizioni ancestrali delle sue tribù. Partendo dalla caotica capitale Juba, muoveremo verso le remote regioni sud-orientali del paese, dove splendidi paesaggi di savana e altipiani sono costellati di villaggi dove il tempo sembra essersi fermato. Risalendo da Kapoeta a Juba, entreremo a contatto con molte tribù locali, dai guerrieri Topo

Il tocco BHS

Dalle alte terre dei Larim alle ancestrali usanze della tribù di allevatori dei Mundari, saremo protagonisti di uno straordinario viaggio nel tempo, in uno degli ultimi angoli incontaminati dell’Africa! Accompagnati da un’esperta guida locale, non ci focalizzeremo solo sulle bellezze offerte dalla natura del Sud Sudan, ma approfondiremo lo studio della vita e delle usanze tribali del paese, in aree remote, dove le tradizioni rurali di caccia e pastorizia sono rimaste intatte da secoli

 

Highlights

 Le architetture del villaggio di Ilieu

Le usanze e i riti delle tribù Mundari

Il rientro al tramonto delle mandrie dei Mundari

 I villaggi di montagna e le tradizioni dei Larim

Dove dormiamo

Hotel a Juba, casupole locali, tenda

Come ci spostiamo

Volo interno, jeep 4×4 con driver privato

Rating

Viaggio in 4×4 con driver locali in un territorio non abituato al turismo, deserto e senza infrastrutture. Non presenta particolari difficoltà fisiche, ma richiede grande spirito di adattamento per le molte notti in tenda, senza possibilità di lavarsi con acqua corrente, e per la lontananza da qualsiasi tipo di comfort

Per altre informazioni sui nostri viaggi, consulta la sezione FAQ.

Itinerario viaggio

Day 1-2: Arrivo in Sud Sudan

DAY 1: partenza dall’Italia con volo per Juba, la capitale del Sud Sudan

DAY 2: arrivo a Juba, incontro con la guida locale e checkin in hotel. Il primo giorno in Sud Sudan sarà dedicato alla visita della capitale, affacciata sul Nilo Bianco, e ai primi contatti con il Sud Sudan, tra cui il disbrigo di obblighi procedurali e registrazioni del visto. Cena e notte a Juba

Day 3: Le tribù Toposa

Mattina: trasferimento verso l’aeroporto di Juba e volo interno verso Kapoeta, villaggio negli altopiani del sud-est del paese, al centro della regione dell’Equatoria orientale e circondata dal territorio tribale dei Toposa

Pomeriggio: inizio delle esplorazioni in 4×4 della savana abitata dai Toposa. Sarà il primo incontro con i popoli e le usanze tribali del Sud Sudan, completamente refrattarie alle modernità. I Toposa sono un’etnia dedita per lo più all’allevamento di bovini e capre, e hanno una nota fama di guerrieri, la cui storia è segnata dal continuo conflitto con le vicine tribù Larim, razzie e furti di bestiame. Vivono in semplici villaggi fatti per lo più di capanne circolari nei quali si radunano durante le stagioni umide, mentre nei mesi della stagione secca i pastori migrano alla ricerca di pascoli adatti alle mandrie

Sera: cena e notte in tenda nei pressi dei villaggi Toposa

Day 4: Monti Boya e le tribù Larim

Mattina: sveglia molto presto per seguire le attività del mattino delle tribù Toposa. Dopo colazione, spostamento verso il territorio collinare dei Boya, un’enclave montuosa all’interno della savana, patria della tribù dei Larim. Esplorazione dei pittoreschi villaggi dei Larim, costituiti per lo più da capanne coperte da tetti in paglia dalla punta acuminata, e protetti da rudimentali mura di cinta a difesa dalle incursioni dei Toposa

Pomeriggio: pomeriggio a stretto contatto con i Larim. Gli uomini sono per lo più lontani dal villaggio a badare al bestiame, mentre le donne si dedicano all’agricoltura di sussistenza. Le molte vedove delle tribù Larim portano fronde di palma intrecciate sulla fronte e sulle gambe, e tutte le donne vestono con delle tradizionali gonne multicolore, e la loro pelle è curiosamente incisa da scarificazioni autoinflitte a scopo decorativo

Sera: cena e notte in tenda nei pressi dei villaggi Larim

Day 5: Ilieu e le tribù Lotuko

Mattina e pomeriggio: spostamento dai territori Larim al villaggio di Ilieu, al centro del regno di montagna dei Lotuko, al cui vertice c’è un re-stregone. Il villaggio di Ilieu è senza dubbio uno dei più belli e interessanti del Sud Sudan, per la sua posizione tra le montagne e per i suoi edifici, tra i quali spiccano le mura di cinta risalenti a più di 600 anni fa. Questo testimonia che, a differenza di altre tribù dell’Equatoria orientale, i Lotuko hanno una lunga storia di stanzialità, e da secoli vivono stabili nei villaggi praticando attività agricole, allevamento e pesca. I Lotuko non hanno il concetto di proprietà privata, tutte le loro terre appartengono alla comunità, e la loro vita è scandita da secoli dai ritmi della natura, che sono alla base della religione locale, di stampo animistico

Sera: cena e notte in tenda nei pressi di Ilieu

Day 6-7: Juba e campi di bestiame Mundari

DAY 6: partenza da Ilieu e rientro a Juba, la capitale del Sud Sudan. Check-in in hotel, e pomeriggio dedicato al free time dopo quattro giornate di «viaggio nel tempo» a contatto con i miti e i rituali ancestrali delle tribù locali dell’Equatoria orientale. Sarà l’occasione giusta per farsi una doccia e ricaricare le pile in vista dell’avventura nei campi dei Mundari

DAY 7: tra il crogiuolo di tribù e etnie che popolano il Sud Sudan, l’incontro con i Mundari sarà con ogni probabilità il più emozionante del nostro viaggio. Nelle vicinanze di Terekeka, nei campi di bestiame a nord di Juba, i Mundari vivono in simbiosi con le loro mandrie di zebù dalle corna lunghe, seguendo ritmi vitali e rituali rimasti immutati da secoli. I bambini sono incaricati di bruciare lo sterco dei bovini, e si cospargono il corpo con le ceneri usate come repellente per zanzare. Al tramonto, lo spettacolo del rientro dei capi tribali con centinaia di zebù al seguito, dopo una lunga giornata al pascolo

Day 8: Tribù Mundari

Mattina: mattinata dedicata alle attività di tutti i giorni nei campi di bestiame dei Mundari, per conoscere ancor di più le usanze ancestrali della tribù, rimaste immutate nei secoli, legate alla ritualità animista, che hanno permesso a queste tribù di sopravvivere in ambienti poco ospitali come la savana africana. Tra le usanze più singolari, vi è senza dubbio la doccia con l’urina di bovino, considerata un ottimo disinfettante, ma sarà possibile anche osservare altri comportamenti tradizionali, quali il bere il latte direttamente dalla mammella degli zebù, e il salasso della giugulare dell’animale allo scopo di estrarne il sangue, fonte di proteine per la dieta dei Mundari

Pomeriggio: ultime ore a contatto con la tribù Mundari, e rientro nel pomeriggio a Giuba, dove sarà possibile organizzare una breve escursione sul Nilo Bianco

Sera: cena a Juba e notte in hotel

Day 9-10: Rientro in Italia

DAY 9: free time a Giuba in attesa del volo con scalo per rientro in Italia. A seconda dell’orario di partenza sarà possibile dedicarsi all’esplorazione della città e dei suoi mercati. Trasferimento in aeroporto e volo per l’Italia

DAY 10: arrivo in Italia… E alla prossima avventura!

Scegli quando partire

Blocca online con 100€

APRILE
01-10
Sud Sudan
Explorer
Confermato
3900

3.900,004.160,00Scegli

DICEMBRE
01-10
Sud Sudan
Explorer
Quasi confermato
3900

3.900,004.160,00Scegli

DIC-GEN
29-07
Sud Sudan
Explorer
Quasi confermato
4200

4.200,004.490,00Scegli

IL PREZZO INCLUDE

  • volo internazionale
  • tutti gli spostamenti in 4×4  (3 persone per Jeep, posto finestrino garantito)
  • voli interni
  • tutti i pernottamenti con prima colazione (a Juba) e pensione completa (notti in camping)
  • coordinatore italiano per tutta la durata del viaggio
  • guida locale 
  • assicurazione medica (fino a 100.000€)

IL PREZZO NON INCLUDE

Bagaglio da stiva, cassa comune, extra, spese personali e quanto non espressamente indicato

CASSA COMUNE: 600€

  • tutte le spese in loco del coordinatore e del team locale
  • materiale da campeggio (incluse tende e materassini)
  • lettera d’invito e visto
  • permessi di visita e permessi tribali

 

VACCINAZIONI

DOCUMENTI

Necessario passaporto con validità 6 mesi dalla data di rientro

Bel viaggio! Voglio saperne di più

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Tienimi informato su questo viaggio

    Questo sito è proprietà di BHS Traveladvisor S.r.l. - via portaria campagna 71 - 05021 Acquasparta (TR) | Cod. fiscale e P.IVA 02259740567 | Capitale sociale Euro 10.000,00 €