Explorer

KAZAKISTAN

Il Kazakistan, un gigante poco conosciuto. In questo viaggio on the road, scopriremo mille sfaccettature di questo meraviglioso, immenso paese dell’Asia Centrale. Partendo dalla ex capitale Almaty, distrutta da un terremoto nel 1911, apprezzeremo una grande varietà paesaggistica, dallo splendido lago glaciale Manshuk Mametova, incastonato a 3560m, ai selvaggi canyon rosso fuoco del fiume Charyn. Una notte in platskart, la mitica terza classe dei treni ex sovietici, ci porterà alla riserva di Aksu Zhabagly, tra splendide valli di montagna e alte cime innevate, per poi spostarci ulteriormente a ovest fino alle cupole turchesi di Turkestan, lungo la leggendaria Via della Seta. Da qui, un volo interno per l’ovest del paese ci catapulterà in un altro mondo…

Il tocco BHS

Da Aktau, nelle depressioni caspiche ad ovest del Kazakistan, partiremo per un on the road di 3 giorni in 4×4 alla scoperta dei fantastici scenari post-apocalittici del Mangystau. Distese senza confini di deserti di sale puntellate da moschee sotterranee e assurde formazioni rocciose dominano il paesaggio, creando uno scenario naturale tra i più belli al mondo. Proprio al culmine del viaggio, la salita sui pinnacoli di Boszhira ci lascerà senza parole!

Highlights

 Il mausoleo di Khoja Ahmed Yasawi a Turkestan

I paesaggi rosso fuoco del Canyon di Charyn

4×4 e tenda nelle surreali valli del Mangystau

 I panorami mozzafiato di Boszhira nel Mangystau

Dove dormiamo

Hotel 3*, wild camp e eco-village in Mangystau

Come ci spostiamo

Volo interno, mezzi 2×4 e 4×4 con driver locali, treno notturno

Rating

Viaggio on the road con spostamenti in treno, via terra e voli interni. Sono previsti trekking di varia difficoltà e lunghezza, che non richiedono particolari abilità tecniche, ma un minimo di preparazione fisica. Forti escursioni climatiche con il variare delle stagioni. Sono previste notti in tenda nel Mangystau e una notte in treno

Per altre informazioni sui nostri viaggi, consulta la sezione FAQ.

Itinerario viaggio

Day 1-2: Arrivo a Almaty

DAY 1: partenza dall’Italia con voli con scalo per Almaty. Nottata in volo

DAY 2: arrivo all’aeroporto di Almaty, incontro con la guida locale e trasferimento in hotel. Giornata dedicata alla visita di Almaty, città più popolosa e ex capitale (fino al 1997) del Kazakistan: cattedrale dell’Ascensione, detta anche Voznesensky in lingua locale, completata nel 1907, secondo edificio in legno più alto al mondo (56 metri) e unica costruzione di Almaty rimasta intatta in seguito al devastante terremoto del 1911. Visita del «bazar verde», il più antico e grande mercato del Kazakistan, attivo fin dal 1868, e visita del museo degli strumenti musicali della trasizione kazaka. Passeggiata nel cuore moderno del centro, nell’arteria El Farabey con bella vista sui monti Aratau. Al tramonto, salita in cabinovia sulla collina di Koktobe. Cena e serata a Almaty

Day 3: Lago Manshuk Mametova

Mattina: trasferimento verso sud, tra le alte montagne che circondano Almaty, per un bellissimo trekking fino al lago Manshuk Mametova. Partendo dai 2329 m della stazione di montagna di Shymbulak, lunga e bella camminata fino ai 3560 metri del lago. Lungo il cammino, si aprono belle viste sul picco Abay, fino a raggiungere l’altopiano di montagna Minzhilky («mille cavalli»), a 3100 m di quota

Pomeriggio: arrivo al lago Manshuk Mametova, e relax con vista sulla splendida lingua di ghiaccio che alimenta il lago. Picnic sulle sponde del lago e lungo trek di rientro per Shymbulak

Sera: cena nel villaggio di montagna di Shymbulak, e rientro a Almaty per la notte

Day 4: Canyon di Charyn

Mattina: spostamento di 3 ore per la visita del canyon di Charyn, fiore all’occhiello della regione di Almaty. Dalle foreste ai laghi glaciali del giorno precedente, alle aspre vallate desertiche rosso fuoco di Charyn, il Kazakistan orientale sorprende per la sua varietà paesaggistica. Per 154km lungo il corso del fiume Charyn, altissime pareti di roccia, dai 150 ai 300 metri, simili a fortezze naturali, creano scenari paragonabili al Grand Canyon in USA

Pomeriggio: prosecuzione della visita di della regione di Charyn, con breve trekking di circa 2km nella «Valle dei Castelli», un settore del canyon molto scenografico, che ammireremo poi dall’alto. Rientro nel tardo pomeriggio a Almaty, arrivo previsto alle 19

Sera: cena a Almaty e imbarco sul treno notturno per la riserva naturale di Aksu Zhabagly. Notte in treno

Day 5: Riserva Aksu Zhabagly

Mattina: arrivo in mattinata alla stazione di Tukulbas, spostamento verso la riserva di Aksu Zhabagly e colazione / brunch. La riserva di Aksu Zhabagly occupa la porzione più occidentale dalla catena montuosa Tien Shan, ed è la riserva più antica di tutta l’Asia Centrale

Pomeriggio: visita a piedi del canyon di Aksu, creato dalla confluenza del Piccolo e del Grande Aksu, con trekking nella rigogliosa e verde gola. Esplorazione del canyon sia dal fondo valle (a circa 500 metri di altitudine), sia dal suo orlo, a ben 1635 metri di altitudine. Trasferimento nel tardo pomeriggio a Shymkent, seconda città più popolosa del Kazakistan, e check-in in hotel

Sera: cena e notte a Shymkent

Day 6: Turkestan

Mattina: trasferimento verso Turkestan, città storica lungo la Via della Seta. Nel tragitto, visita delle rovine di Otyrar, antica città distrutta dalle invasioni mongole di Gengis Khan: visita del museo con i reperti storici ritrovati in città, e sosta al mausoleo Arystan Bab. Pranzo

Pomeriggio: arrivo a Turkestan, e visita della città vecchia medievale, con bagni, caravanserrai e moschee. Merita una menzione in particolare lo straordinario mausoleo del 14° secolo in memoria di Khoja Ahmed Yasawi, venerato poeta e mistico sufi, che torreggia sulla città con le sue decorazioni raffinate e l’inconfondibile cupola turchese

Sera: cena a Turkestan e rientro a Shymkent per la notte

Day 7: Shymkent e volo per Aktau

Mattina: in attesa del volo per Aktau, esplorazione libera della città di Shymkent con il suo parco dell’Indipendenza, e del fiume Koshar-Ata, le cui acque sono considerate sacre e curative dalla popolazione locale

Pomeriggio: trasferimento in aeroporto per il volo interno con destinazione Aktau, città industriale affacciata sul mar Caspio nell’estemo ovest del Kazakistan, porta di accesso all’altopiano di Ustyurt e alla regione del Mangystau. Ad Aktau, trasferimento in hotel e check-in

Sera: cena e notte a Aktau

Day 8: Shakpak Ata e valle di Torysh

Mattina: inizio dell’itineraio on the road in 4×4 con driver privato, alla scoperta della regione del Mangystau, che occupa parte dello sconfinato altopiano di Ustyurt. Inizio delle visite negli scenari desertici e surreali delle distese caspiche con l’affascinante necropoli di Shakpak Ata, che presenta una moschea sotterranea risalente al 10° secolo d.C., unica nel suo genere in Kazakistan

Pomeriggio: prosegue l’on the road nella penisola di Tupkargan, e arrivo a Torysh, una grande distesa arida occupata da centinaia di misteriose formazioni rocciose a forma di palla (per questo è anche nota come valle delle Sfere). La valle delle sfere di Torysh, unica al mondo, è uno dei luoghi più fotogenici del Kazakistan. Arrivo a Airakty e visita della valle dei Castelli

Sera: cena e notte nelle yurte dell’eco camp locale, o wild camp nella valle di Airakty

Day 9: Tuzbair e altopiano di Ustyurt

Mattina: spostamento verso sud attraverso lo sterminato altopiano di Ustyurt. Arrivati nella regione di Tuzbair, un grande lago salato oggi prosciugato, le bianche pareti dell’ Ustyurt combinate con gli scenari multicolore del mondo salato di Tuzbair, creano uno straordinario e armonioso paesaggio. Con una camminata verso le roccie più alte, si gode di un panorama mozzafiato di quello che era un arcipelago: ritrovamenti di resti fossili di squali mostrano che la zona era anticamente ricoperta da un oceano

Pomeriggio: spostamento verso la moschea troglodita di Beket Ata, vista dall’alto, e allestimento delle tende in uno spot alla base delle pareti rocciose

Sera: cena e notte in wild camping a Ustyurt

Day 10: Valle di Boszhira

Mattina: l’ultimo giorno nel Mangystau è dedicato al vero gioiello della corona del viaggio: una pista sconnessa e polverosa conduce nell’immensa valle di Boszhira, la più grande e spettacolare dell’altopiano di Ustyurt, formata da una grande distesa desertica che va a incunearsi tra altissimi pinnacoli di roccia e straordinarie formazioni acuminate. Inizio della visita partendo dal fondo valle, ammirando i pinnacoli dal basso, con possibilità di scovare antichissimi fossili marini

Pomeriggio: dulcis in fundo, una ripida scalata sui picchi acuminati di Boszhira regala un panorama di bellezza incomparabile, considerato da molti tra le viste più spettacolari al mondo. Rientro nel pomeriggio per Aktau, lungo il tragitto sosta fotografica presso il monte Bokty. Arrivo a Aktau nel tardo pomeriggio e check-in in hotel

Sera: cena e notte a Aktau

Day 11: Rientro in Italia

Mattina: trasferimento all’aeroporto di Aktau, volo con scalo per il rientro in Italia… E alla prossima avventura!

NOTA:  l’accesso al canyon di Aksu è ristretto a causa della neve nei mesi invernali. Vista la stagionalità dell’accesso al canyon, le partenze di da novembre a aprile avranno pertanto una durata ridotta di 10 giorni / 9 notti 

Scegli quando partire

Blocca online con 100€

APRILE
07-16
Kazakistan
Classic
Confermato
3100

3.100,003.528,00Scegli

APR-MAG
22-01
Kazakistan
Classic
Confermato
3100

3.100,003.528,00Scegli

MAG-GIU
25-04
Kazakistan
Classic
Confermato
2900

2.900,003.314,00Scegli

GIUGNO
01-11
Kazakistan
Classic
Confermato
2900

2.900,003.314,00Scegli

AGOSTO
10-20
Kazakistan
Classic
Confermato
3400

3.400,003.848,00Scegli

OTT-NOV
27-05
Kazakistan
Classic
Confermato
2900

2.900,003.314,00Scegli

DIC-GEN
29-07
Kazakistan
Classic
Confermato
3400

3.400,003.848,00Scegli

IL PREZZO INCLUDE

  • volo internazionale
  • spostamenti in auto con driver, 4×4 nel Mangystau
  • voli interni
  • tutti i pernottamenti 
  • coordinatore italiano per tutta la durata del viaggio
  • guida locale parlante inglese
  • assicurazione medica (fino a 100.000€)

IL PREZZO NON INCLUDE

Bagaglio da stiva, cassa comune, extra, spese personali e quanto non espressamente indicato

CASSA COMUNE: 400€

  • ingressi nei monumenti e parchi
  • trasferimenti aeroportuali
  • spese del coordinatore
  • materiale da campeggio per tour in Mangystau 
  • tutti i pasti

SUPPLEMENTO DOPPIA: 200€

Garantisce la sistemazione in camera doppia con il partner scelto. Per i partecipanti che non acquistano il supplemento BHS gestirà le sistemazioni in camere doppie, triple o quadruple con persone dello stesso sesso, in base alle esigenze del booking

VACCINAZIONI

DOCUMENTI

Necessario passaporto con validità 6 mesi dalla data di rientro

Bel viaggio! Voglio saperne di più

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Tienimi informato su questo viaggio

    Questo sito è proprietà di BHS Traveladvisor S.r.l. - via portaria campagna 71 - 05021 Acquasparta (TR) | Cod. fiscale e P.IVA 02259740567 | Capitale sociale Euro 10.000,00 €